Approcci terapeutici

CO-OP

Cognitive Orientation to Occupational Performance (CO-OP) è un approccio di terapia occupazionale centrato sul cliente (“Client Centred”), di tipo top down, basato quindi sull’occupazione  (“Performance-Based”)  che sostiene l’acquisizione di abilità attraverso l’uso di strategie cognitive guidata dal terapista. Scopo è rendere la persona capace di individuare autonomamente  strategie per superare i problemi incontrati nelle attività della vita quotidiana. Il CO-OP è rivolto a bambini e adulti che hanno problemi di performance a causa di difficoltà motorie, cognitive e/o di apprendimento.

OTIPM

Occupational Therapy Intervention Process Model è uno strumento di ragionamento professionale creato dalla terapista occupazionale Anne Fisher per i terapisti occupazionali perché siano certi di utilizzare l’occupazione come mezzo (interventi) e come fine (outcome).

MOVI

Il Modello Vivaio è un modello relazionale di terapia occupazionale. L’elemento centrale del MOVI è il riconoscimento delle emozioni che sono in costante movimento nella relazione tra paziente, terapista e il fare. Mediante il fare (le occupazioni) e la relazione umana, l’uomo diventa capace di garantirsi salute e benessere.

Appoccio Capacitante nella cura degli anziani fragili, in particolare quelli con demenza

È una modalità di approccio interpersonale che si basa sul riconoscimento delle competenze elementari dell’interlocutore e che ha per fine una convivenza sufficientemente felice fra i parlanti.

COTID-it

La Community Occupational Therapy in Dementia è un programma di terapia occupazionale rivolto a pazienti con demenza e ai loro caregiver. Consiste in 10 sedute domiciliari di Terapia Occupazionale rivolte a persone con Demenza lieve/moderata. Necessita pazienti e caregiver motivati.
È un programma riabilitativo evidence-based e costo-efficace, i cui risultati sono tangibili e vengono mantenuti nel tempo.

Attualmente fa parte degli interventi consigliati nelle lienee guida del Piano Nazionale sulle Demenze.

Terapia  integrata per neonati e bambini

È una disciplina che porta al suo interno contributi dal campo della craniosacrale biodinamica e della psicologia pre e perinatale. Esplora le influenze della gravidanza e del parto sulla salute fisica e mentale di bambini e neonati. Si fonda sulla teoria che la nascita e l’esperienza nell’utero materno modellano la nostra vita, il senso di chi siamo, le nostre relazioni e il modo in cui vediamo il mondo.

Craniosacrale Biodinamica

È una tecnica manuale dolce e non invasiva che attraverso il tocco leggero e ricettivo del terapeuta stimola la capacità di riequilibrio del sistema mente corpo. Attraverso l’ascolto di lievi movimenti ritmici viene facilitato il cambiamento delle zone di restrizione del movimento dove la forza vitale ha maggior difficoltà ad esprimersi.

Shiatsu e MTC

Lo Shiatsu è una tecnica olistica nata in Giappone e influenzata dalla conoscenza Orientale e Occidentale. È basata su principi simili a quelli dell’agopuntura, ma i professionisti shiatsu utilizzano le mani anziché gli aghi. Lo shiatsu agisce in modo da riequilibrare l’energia vitale del corpo, per favorire il rilassamento e il benessere.  SHIATSU in lingua giapponese Shi = dito e atsu = pressione.


Chiama ora ricevi informazioni e fissa il tuo appuntamento

+39 3295382195

oppure scrivimi per avere informazioni o rimanere aggiornato